Cinquanta sfumature di grigio – E. L. James

1715

Recensione di “Cinquanta sfumature di grigio”:

Già da qualche anno il titolo “Cinquanta sfumature di grigio” (il cui titolo originale è Fifty Shades of Grey) non è sconosciuto a nessuno, il grande successo del romanzo di E. L. James ha coinvolto e affascinato oltre 125 milioni di lettori in 52 Paesi differenti ed è diventato nel 2015 un film. Primo di un’intrigante trilogia, con “Cinquanta sfumature di nero” e “Cinquanta sfumature di rosso”, il libro narra la storia della giovane Anastasia, una studentessa universitaria che sostituendo un’amica nel fare un’intervista a un importante uomo d’affari.

Questo ricco imprenditore americano non è altro che Christian Grey, l’affascinante e misterioso amministratore delegato della Grey Enterprises Holdings. Il primo incontro tra i due è bizzarro, perché lui la aiuta ad alzarsi dopo una caduta plateale all’ingresso del suo ufficio, ma significativo perché riassume quelli che sono i ruoli nella trama: lei goffa e talmente normale da essere quasi insignificante, lui impeccabile e dal carattere imponente.

I due iniziano a vedersi, sono estremamente diversi l’uno dall’altra e ne sono consapevoli, tuttavia non riescono a fare a meno rischiare in questa relazione dall’equilibrio palesemente precario. Ben presto il signor Grey propone alla giovane studentessa un contratto con l’elenco di regole da seguire nel corso della loro relazione: sostanzialmente Anastasia sarà la sottomessa di Christian, che da quel momento sarà il padrone della sua vita. Christian si rivela da subito come un uomo prepotente e sadico, anche nei rapporti intimi. E proprio su questo punto che il romanzo acquista un carattere singolare, ovvero nella descrizione esplicita dei rapporti sessuali fra i due.

Christian è affascinato dal carattere spontaneo e timido di lei, che è totalmente impacciata e insicura di sé stessa. Anastasia, dal canto suo, è intimorita dalle diverse sfaccettature, o per restare in tema, sfumature del carattere dell’uomo tanto quanto ne è contemporaneamente affascinata, finendo per provare per lui dei sentimenti. Testarda nello stargli vicino, forse presa da uno spirito da crocerossina, decide di provare a vedere fino a che punto si può spingere Christian nel suo sadismo sessuale. Provata poi un’esperienza forte in questo senso, capisce di avere a che fare con una persona malata e decide di allontanarsi.

La trama del romanzo, in sé, è riassumibile in pochi momenti, tuttavia l’intensità di questi è tale da riempire pagine e pagine e di soddisfare il lettore, che una volta cominciata la lettura, faticherà a staccarsene letteralmente travolto. In un climax della trama che va da lento a veloce e irrefrenabile, la passione sfrenata, l’attrazione, l’erotismo e la psicologia alimentano il testo creando suspense e interesse elettrizzante nel lettore. Le scene sessuali sono talmente accurate da aver suscitato scandalo e discussioni per molto, ciò nonostante va considerato che “Cinquanta sfumature di grigio” non è altro che una moderna favola con una principessa pura, bella e timida e con un principe bello, ricco e potente. Come un romanzo erotico/rosa scorre con leggerezza e tono confidenziale, senza troppe pretese, compie alla perfezione il suo compito che è quello di suscitare delle emozioni.

RASSEGNA PANORAMICA
Valutazione
Condividi
Articolo precedenteIl trono di spade: Libro primo delle cronache di Ghiaccio e di fuoco – George R. Martin
Prossimo articoloNotti in bianco e baci a colazione – Matteo Bussola
E. L. JAMES

Chi è E. L. JAMES

E. L. James, pseudonimo di Erika Mitchell, coniugata Leonard, è un’autrice britannica nata nel 1963 a Londra. Nel 2011 esce il suo romanzo best-seller “Cinquanta sfumature di grigio” (2012 in Italia), facente parte di una trilogia, con “Cinquanta sfumature di nero” (settembre 2011) e “Cinquanta sfumature di rosso” (gennaio 2012), che ne afferma il successo come scrittrice.

Questo romanzo ha le sue radici in una fan fiction di “Twilight” (i cui personaggi sono facilmente riconoscibili), ovvero un sequel scritto da fan, pubblicata online e oscurata prima della pubblicazione. Le numerose polemiche contro il suo romanzo sono dettate dalla descrizione minuziosa delle scene d’intimità della coppia protagonista.

A proposito di questo c’è da dire che si tratta di un romanzo rosa/erotico e non di un classico, di conseguenza la sua semplicità rispecchia questo genere che ha come caratteristica propria, il fatto di essere leggero, scorrevole e piacevole. L’autrice, E. L. James, con il suo primo romanzo ha saputo creare una moderna favola, con una principessa pura e timida e un principe bello, ricco e importante, eccitante e romantica allo stesso tempo.

A dispetto di chi critica il suo romanzo come riduttivo, limitante della figura della donna e maschilista, l’autrice E. L. James dichiara che proprio nel fatto che Anastasia possa scegliere se accettare o meno il contratto e di modificarlo prima di firmarlo, si evince che la donna può scegliere: le donne sono libere e Christian riconosce alla protagonista questa forza e potere. Nel seguito del romanzo la donna sceglie di abbandonare l’uomo rivelando poi, in un crescendo, nelle varie vicende che fra i due è lei la più forte.

Nel 2015 esce “Grey”, una nuova versione del romanzo “Cinquanta sfumature di grigio”, rivisitata però questa volta dal punto di vista del protagonista maschile, anziché di quello femminile. I lettori, appassionatisi delle vicende del primo romanzo, scopriranno così cosa prova e a cosa pensa il tenebroso Christian Grey: i desideri, le paure, le motivazioni e il passato turbolento che l’hanno portato a essere l’uomo che è.

Intervista a E. L. JAMES: 50 sfumature di grigio

Acquista uno dei libri di E. L. JAMES