I compiti vanno in vacanza. Il disfa-libro per la primaria. Classe prima

894
I compiti vanno in vacanza. Il disfa-libro per la primaria. Classe prima

Recensione di “I compiti vanno in vacanza. Il disfa-libro per la primaria. Classe prima”:

I compiti vanno in vacanza. Il disfa libro per la primaria. Classe prima” di Camillo Bortolato, edito da Erickson per la collana I materiali, raccoglie 64 pagine ricche di magia, e diverse da qualsiasi altro libro sull’argomento. Tutto viene ritagliato! Ogni parte del libro è destinata a scomparire.

Creato seguendo il metodo analogico cioè: “… il modo più naturale di apprendere mediante metafore e analogie, come fanno i bambini che nella loro genialità imparano a giocare, a parlare o usare il computer ancor prima degli adulti.
E’ il metodo del cuore cioè dell’intuizione a tutto campo, esercitata a 360 gradi, per accogliere tutto, nella fiducia e nell’accettazione, senza timore, e senza il bisogno di controllo che blocca ogni cosa. Propone come strumento fondamentale la Linea del 20, che sviluppa il calcolo mentale simulando il funzionamento delle mani, un vero e proprio computer analogico fornito dalla nostra natura.” aiuterà i bambini a divertirsi, imparando molto e scrivendo molto poco.

Un insieme di carte da ritagliare, portabili con se grazie a delle buste-sacchettini che renderanno possibile ripetere gli argomenti nelle più svariate situazioni: in spiaggia, durante l’attesa al ristorante, prima di andare a letto; in modo che i bambini non dimentichino quello che hanno studiato durante l’anno, in modo divertente e sfidando genitori e amici.

Questo libro ha ottenuto molto successo perché secondo l’autore:” Hanno successo nel calcolo mentale gli alunni che pensano solo alle palline disposte secondo l’ordine delle mani. Hanno successo nel calcolo scritto gli alunni che dimentichi delle palline si concentrano sulle procedure di ogni singolo algoritmo. Hanno successo nei problemi i bambini che non pensano subito alle operazioni ma si rappresentano la situazione come una scena del film. Solo alla fine pensano alle operazioni come strumenti risolutivi per il disbrigo del calcolo.
In ogni situazione banalizzano il processo conoscitivo riducendolo a gioco.
Inoltre e hanno la saggezza di fare ogni cosa per proprio conto, perché è umano fare così.”

Il libro è suddiviso in schede; per ogni scheda 4 sezioni:

  • Calcolo mentale da studiare in macchina: operazioni da risolvere al volo.
  • Problemi da risolvere oralmente.
  • Storie da saper raccontare. Favole da leggere e raccontare.
  • Ricordi delle vacanze: scontrini e ticket, cartoline, biglietti ecc da raccogliere in vacanza.

e contiene: : 1 pagina con quattro etichette adesive, 14 storie da leggere e da saper raccontare, 55 personaggi delle storie da ritagliare, 9 liste da compilare, 14 schede per le tabelline, 24 schede per esercitarsi sul calcolo, 9 schede di problemi con l’euro, 36 indovinelli, 6 rebus, 12 esercizi di logica, 3 animali da costruire, 2 cartoline. Materiale allegato: 4 buste piccole per suddividere i contenuti, 1 busta grande per raccogliere tutto.

Adatto a qualsiasi bambino, questo libro farà davvero la differenza sia per voi che per l’apprendimento dei vostri figli.

RASSEGNA PANORAMICA
Valutazione
Condividi
Articolo precedenteNuovo Missione prima media. Per la 5ª classe elementare
Prossimo articoloLa via del male