Calendar Girl – Audrey Carlan

1439
Calendar Girl - Audrey Carlan

Recensione di “Calendar Girl”:

“Calendar Girl” di Audrey Carlan edito da Mondadori, in uscita il 14 Giugno 2016 è il primo di quattro volumi, di enorme successo negli Stati Uniti, un caso letterario che promette un grande successo anche in Italia. Edito per primo da una piccola casa editrice inglese indipendente è arrivato a vendere tre milioni di copie negli Stati Uniti, e a posizionarsi nella top-ten dei bestseller del 2015.I prossimi libri, usciranno il 5 luglio, il 30 agosto e il 20 settembre.
In ogni volume sono raccolti tre mesi dell’anno della protagonista, Mia. Un grosso problema sconvolge il suo mondo. Da semplice cameriera che guadagna il giusto per vivere, si trova ad avere il padre in gravi difficoltà economiche e a non sapere come fare per aiutarlo. Le viene offerto un lavoro, assolutamente poco comune, che si ritroverà ad accettare, non avendo vie d’uscita. Recitare ogni mese, nel ruolo fidanzata di un uomo ogni volta diverso. 12 uomini per 12 mesi per centomila dollari al mese. Il sesso però non fa parte dell’accordo, e tantomeno i sentimenti reali, ma d’altra parte quelli saranno inevitabili. Inizia così una storia originale, ricca di nuove esperienze al fianco di personalità carismatiche e di successo, un accordo particolare con regole molto rigide da rispettare e una protagonista che ci coinvolgerà tutti nella sua avventura.

“Avevo bisogno di soldi, tanti soldi. In ballo c’era la vita di mio padre. Io però non avevo un centesimo, per arrivare a fine mese facevo la cameriera. Non avevo un amore e, diciamolo, all’amore, quello con la A maiuscola, non ci credevo neanche più tanto. Le mie storie fino ad allora erano state solo fonti di guai e delusioni. Mi hanno offerto un lavoro. Recitare il ruolo della fidanzata di uomini di successo. In pratica per un mese dovevo fingere di essere la loro compagna davanti agli occhi di tutti e in cambio ognuno di loro sarebbe stato disposto a pagarmi centomila dollari. 12 mesi, 12 città, 12 uomini ricchi, famosi, inarrivabili, 12 ambienti esclusivi, 12 guardaroba diversi. Più di un milione di dollari. Il sesso, chiariamoci, non faceva parte degli accordi. Quello dipendeva e dipende sempre solo da me. L’amore neanche quello faceva parte del piano. Ma intanto quello non dipende da nessuno…
Gennaio, Los Angeles, uno sceneggiatore con un corpo sexy quanto la sua mente.
Febbraio, Seattle, un artista francese in cerca della sua musa.
Marzo, Chicago, un ex pugile imprenditore dal cuore spaventato.
Tutti uomini da sogno. Che poi sono persone. Intriganti, fragili, che hanno paure, segreti e verità nascoste. Loro hanno scelto me. Per un mese sono entrati nella mia vita. Tutti mi hanno lasciato qualcosa. E uno mi sta chiedendo di cambiare le regole del gioco… ma l’amore, tutti lo sanno, di regole non ne ha. Ho intrapreso questo viaggio perché era l’unico modo per salvare la vita di mio padre. Mi sono fidata, ho buttato il cuore oltre l’ostacolo. Ed è iniziata la favola.
Il viaggio ha salvato la mia, di vita.
Trust the journey,
Mia”

RASSEGNA PANORAMICA
Valutazione
Condividi
Articolo precedentePerchè no – Marco Travaglio
Prossimo articoloLa scuola cattolica – Edoardo Albinati